Girls@Polimi: Le borse di studio per future ingegnere

Dopo il successo dello scorso anno, ritorna Girls@Polimi, il progetto del Politecnico di Milano per favorire le pari opportunità di genere. Le borse di studio Girls@Polimi sono volute dall’Ateneo per sostenere le studentesse nel realizzare i propri obiettivi di studio e di carriera nel campo delle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics).

In particolare, quest’anno, verranno assegnate 15 borse di studio del valore di 24.000€ l’una (8.000€ all’anno) a studentesse che vorranno scegliere di studiare Ingegneria al Politecnico di Milano nell’anno accademico 2022-2023 frequentando i corsi di ingegneria con una bassa presenza femminile:

  • Ingegneria Aerospaziale
  • Ingegneria dell’Automazione
  • Ingegneria Elettrica
  • Ingegneria Elettronica
  • Ingegneria Informatica
  • Ingegneria Meccanica
  • Ingegneria della Produzione Industriale.

L’assegnazione della borsa comporta, inoltre, l’esonero totale dal pagamento dei contributi universitari; all’atto dell’immatricolazione e per gli anni successivi, la borsista dovrà pagare tassa regionale, bolli e spese assicurative entro i termini stabiliti dall’Ateneo. 

Le borse di studio sono finanziate da 9 aziende: Gruppo Autostrade per l’Italia, Bain & Company Italy, Banco BPM, Eurofins Foundation, Fastweb, Intesa Sanpaolo, Leonardo, Gruppo Nestlé in Italia, NHOA; dall’Ateneo stesso; e da donazioni di singoli individui, alumni del Politecnico di Milano.
La partecipazione delle aziende ha per il Politecnico l’obiettivo di coinvolgere la società e il territorio, in un’ottica di responsabilità sociale verso le tematiche di diversità, inclusione e pari opportunità.

Girls@Polimi è un’iniziativa che si colloca all’interno del programma POP-Pari Opportunità Politecniche attraverso il quale il Politecnico di Milano si impegna a garantire un ambiente di studio e di lavoro inclusivo e rispettoso dell’unicità di tutte e tutti.

Bando 2022-2023

Se volete saperne di più: